Pistilli e Associati > Lavoro  > INSERIMENTO IN GAE E SECONDA FASCIA.

INSERIMENTO IN GAE E SECONDA FASCIA.

inserimento in GAE e seconda fascia

La domanda di inserimento in GAE e seconda fascia è stata preclusa a diversi lavoratori della scuola.

Alla luce della pubblicazione dei due decreti ministeriali per inserimento in GAE e seconda fascia forniamo alcune indicazioni utili.

Chi ha interesse a proporre ricorso dinanzi al TAR per inserimento in GAE e seconda fascia

Hanno interesse ad impugnare il solo DM 400/2017 (aggiornamento GAE)  i docenti muniti di diploma magistrale conseguito entro l’as 2000/2001. Il MIUR  riconosce il titolo per la sola seconda fascia

Hanno interesse ad impugnare il DM 374/2017 (inserimento/aggiornamento II fascia) tutti coloro che hanno conseguito un titolo abilitante non riconosciuto dal MIUR.

Ci riferiamo ai docenti ITP, ed anche a coloro che hanno conseguito il dottorato di ricerca, a coloro che sono muniti di diploma AFAM o ISEF, o di diploma presso un Conservatorio di musica.

Hanno interesse  a proporre ricorso per l’inserimento in GAE e seconda fascia anche coloro che hanno conseguito un diploma linguistico o di sperimentazione linguistica presso istituto magistrale entro luglio 2001.

Il nostro Studio valuterà  anche i requisiti per richiedereper tutti in primis l’inserimento in GAE . Elemento fondamentale ma non univoco è il conferimento del titolo entro il 2008, anno di chiusura della graduatoria.

Sul PAS e TFA al momento preferiamo proseguite nei giudizi del 2016, stante l’orientamento negativo per l’inserimento in prima fascia.

La procedura di adesione al ricorso per inserimento in GAE e seconda fascia

Chi é interessato al ricorso per inserimento in GAE e seconda fascia dovrà consegnare la documentazione e sottoscrivere le procure entro il 14 luglio 2017.

Chi ha impugnato i DM 2016 dovrebbero impugnare anche i DM 2017 per l’inserimento in GAE e seconda fascia. Ciò anche se sono già inseriti con riserva. In ogni caso i nostri assistiti saranno contattati dallo Studio ma nel frattempo possono già predisporre il plico.

Fondamentale consegnare copia del titolo abilitante (diploma ad esempio) per inserimento in GAE ed in seconda fascia, nonché del documento di identità.

Il plico e le procure dovranno essere sottoscritte nelle modalità che saranno indicate dallo Studio in base alla sede del lavoratore

I costi di adesione al ricorso per inserimento in GAE e seconda fascia

Al momento  dell’incarico viene versata (Convenzione UIL Scuola con lo Studio) soltanto € 50 a titolo di quota spese.

Nessuna altra somma sarà dovuta nei successivi gradi od in caso di rigetto del ricorso.

In caso di accoglimento definitivo del ricorso (e quindi di inserimento in GAE e seconda fascia definitiva non solo con riserva) saranno versati i compensi pattuiti al conferimento di incarico.

Come contattarci

Per l’adesione al ricorso per inserimento in GAE e seconda fascia questo il calendario delle presenze:

5, 7, 12 e 14 luglio presso la UIL Scuola di Viterbo, ore pomeridiane

3 luglio presso la UIl Scuola di Terni, ore pomeridiane

3 e 10 luglio presso la UIL Scuola di Chiavari, ore pomeridiane

4 e 11 luglio presso la UIL Scuola di Genova, ore pomeridiane

Gli assistiti di Novara, Trieste, Gorizia, Alessandria, Vercelli, Biella, Verbania potranno contattare la UIL Scuola Provinciale.

Per ogni informazione e chiarimento scrivere a scuola@studiolegalepistilli.eu.

Contatti dal sito

Per info sulle procedure di inserimento o aggiuornamento in seconda fascia http://www.istruzione.it/graduatoriedistituto/index.shtml