Personale ATA: la ricostruzione di carriera è illegittima

Personale-ATA

I criteri utilizzati per la Ricostruzione di Carriera sono illegittimi quando applicati al personale ATA. La giurisprudenza si sta orientando in maniera decisa. Esempio ne è il Tribunale di Trieste e la sua sentenza n.231/2018 emessa in data 04.12.2018, ancor più significativa perché successiva alla sentenza della Corte di Giustizia del 20 settembre 2018, n. C-466/17, cui vanno aggiunte le recenti pronunce del tribunale di Vercelli 197/2018 e 198/2018 del 07 febbraio 2018, solo per citare quelle riferite all'attività dello Studio Legale Pistilli & Associati. La Ricostruzione di Carriera ha tra le finalità la corretta determinazione della fascia stipendiale. Utile alla determinazione della legittima...

Continue reading

Concorso per il reclutamento di DSGA: illegittima l’esclusione di alcune categorie di aspiranti partecipanti, come fare ricorso

Concorso per il reclutamento di DSGA, illegittima esclusione di alcune categorie di aspiranti partecipanti: lo Studio Legale Pistilli & Associati promuove il ricorso giudiziale dinanzi al Tar Lazio per ottenerne l’ammissione. In data 28 dicembre 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per titoli ed esami per la copertura di 2004 posti di direttore dei servizi generali ed amministrativi del personale ATA. Il suddetto bando potrebbe presentare profili di disparità di trattamento e comunque di illogicità nei confronti di diverse categorie di aspiranti al concorso. In particolare, il Ministero non consente la partecipazione al concorso ad alcune categorie di...

Continue reading

Precari della scuola: il risarcimento del danno non è soggetto a tassazione

Le somme percepite dal dipendente a titolo di risarcimento del danno cagionatogli dalla condotta del datore di lavoro pubblico non sono soggette a tassazione. Principio giuridico – prima ancora che di assoluto buon senso – finalmente affermato chiaramente dalla Corte di Cassazione, sezione Tributaria che, con la sentenza n. 25472 del 12 ottobre 2018, ha messo fine ad una querelle giuridica sorta in concomitanza con le numerose pronunce di condanna del Ministero dell’Istruzione a risarcire il danno causato a centinaia di precari della scuola, per avere abusato del contratto a termine e mantenuto così molti dipendenti in uno stato di precarietà...

Continue reading

Ricorso concorso docenti scuola infanzia e primaria: chi può aderire e come

Ricorso concorso docenti scuola infanzia e primaria

Uscito il bando per in concorso straordinario per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria, lo Studio Legale Pistilli & Associati promuove  - come è noto – il ricorso al Tribunale Amministrativo del Lazio avendo individuato diversi aspetti problematici: Candidati che abbiano maturato il servizio presso scuole paritarie; Candidati che abbiano maturato il servizio presso asili nido o scuole dell’infanzia comunali, alle dipendenze dirette del Comune; Candidati che maturino il servizio con l’anno in corso, se hanno al momento già stipulato contratti a termine fino alla fine dell’anno o al termine delle lezioni (31 agosto, 30 giugno) per il corrente...

Continue reading

Diplomi Magistrali conseguiti prima dell’anno scolastico 2001/2002, Laurea in Scienza della Formazione, attiva il concorso… e di nuovo controversie e ricorsi.

Ricorsi scuola

La questione del valore abilitante per insegnare nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, sembra non avere mai fine. Alle spalle il contenzioso dinanzi ai Giudici Amministrativi sul diritto all’accesso alla Graduatoria Ad Esaurimento (GAE) dei diplomati magistrali prima dell’anno scolastico 2001/2002, proprio per questo il legislatore con il decreto c.d. dignità e successiva conversione in legge ha cercato di “sanare” la posizione dei docenti interessati dal contenzioso stesso. E così si è giunti al DM del 17 ottobre 2018 denominato  “Concorso straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di personale docente per la scuola dell'infanzia e primaria su posto comune...

Continue reading

L’ indennità di amministrazione è dovuta anche in caso di contratti brevi e saltuari

indennità di amministrazione

L' indennità di amministrazione è dovuta anche in caso di contratti brevi e saltuari, anche nel caso della retribuzione di personale ATA e amministrativo scolastico. Ma andiamo per ordine: l' indennità di amministrazione di cui all'art. 34, comma 2, lett. b, del CCNL 16 maggio 1995, fa parte del trattamento accessorio retributivo del personale amministrativo e ausiliario scolastico. Riconosciuta con il codice 667 sul portale Noipa, deve essere corrisposta anche nel caso di prestazioni brevi e saltuarie, dunque con sporadica contrattualizzazione. Questa distinzione nell'esecuzione della prestazione, infatti, non può in alcun modo incidere sulle voci retributive riconosciute ai lavoratori, che non possono...

Continue reading

Retribuzione professionale docenti: dovuta anche al lavoratore con prestazioni saltuarie e temporanee

Docenti precari

L’uguaglianza del trattamento economico dei docenti della scuola a prescindere dalla stabilità del rapporto di lavoro: La retribuzione professionale docenti è dovuta anche al lavoratore con prestazioni saltuarie e temporanee. In questo articolo trattiamo il tema della Retribuzione Professionale Docenti, spiegando i motivi per cui è dovuta anche al lavoratore con prestazioni saltuarie e temporanee. Che il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca abbia negli anni perpetrato discriminazioni economiche e di trattamento tra i docenti in ruolo ed i professori chiamati per le sole sostituzioni saltuarie o temporanee, non è di certo un mistero né una novità agli occhi di chi legge. Finalmente, dopo innumerevoli ricorsi presentati...

Continue reading

PRECARI: effetti sul benessere psichico

 L'autorealizzazione e l'autostima nell'epoca del precariato: contributi scientifico-psicologici e legislativi. crisi economico-sociale: Oggi in Italia, e più in generale in Europa , stiamo assistendo al declino dell’occupazione . La tragica situazione  va dall’altissimo tasso di disoccupazione giovanile, ai licenziamenti di persone adulte, ai precari con contratti a tempo determinato mai stabilizzati. Bowlby : la mancanza di una base sicura nei precari. Il nostro studio parte dal presupposto che ogni persona debba avere il diritto e il dovere di avere un lavoro stabile, per costruire quella che  John Bowlby, psicologo e psicoanalista britannico, definì “base sicura”.  Questo concetto è riferito ai bambini che all’inizio della loro...

Continue reading

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sulle GAE per i diplomati magistrale.

Pubblichiamo la comunicazione già inviata ai nostri Clienti nei giorni scorsi a commento della Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sulle GAE per i diplomati magistrale. "Siamo a comunicare, come avrete già appreso, l’esito negativo della sentenza pronunciata dalla Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato – un provvedimento a lungo atteso. Inutile nascondere una certa sorpresa alla lettura della pronuncia; spazzate via le aspettative che si erano riposte nel Giudice Amministrativo, un cambio repentino di orientamento, sorprendente quanto involuto. Una battaglia di principi che noi per primi non intendiamo rinnegare, proprio perché battaglia – fondata su pronunce giurisprudenziali favorevoli – di inclusione, nel...

Continue reading

Algoritmo mobilità personale docente

Algoritmo mobilità personale docente: il Tribunale di Viterbo dichiara l’illegittimità del trasferimento fuori provincia di una docente. L'algoritmo mobilità del personale docente é illegittimo! Lo afferma il Tribunale di Viterbo che ha dichiarato l’illegittimità del trasferimento di una docente da noi assistita. La docente era stata trasferita sul Cadore a seguito del piano di mobilità nazionale per il personale docente a.s. 2016/2017 come stabilito dalla legge “Buona Scuola”. Il trasferimento della docente a 600 Km da casa è risultato essere il prodotto di un “mero” errore di calcolo delle procedure elettroniche elaborate dal Miur. La procedura é stata regolata da un algoritmo mobilità che...

Continue reading